Topmenu

 

 

PROGETTO EDUCATIVO DEL CENTRO PARROCCHIALE "SACRO CUORE”

Capitolo IV°

 

RAPPORTI TRA IL CENTRO E GLI ALTRI SOGGETTI EDUCATIVI

 

1 - La famiglia

a - Il Centro è in costante dialogo con la famiglia, ne integra l'opera educativa e la sostiene nel difficile compito di educare alla fede i figli.

b - Da parte sua, la famiglia deve assecondare e favorire l'azione educativa del Centro, caldeggiando la partecipazione dei figli alle attività che esso propone, prima fra tutte la catechesi.

Impegno particolare dei genitori è anche quello di partecipare alle iniziative nelle quali sono invitati a coinvolgersi.

 

2 - La scuola

a - L'opera formativa nei confronti delle nuove generazioni richiede la convergenza educativa tra famiglia, Centro e scuola.

b - Tra Centro e scuola, nel pieno rispetto della autonomia e delle caratteristiche delle due istituzioni, possono essere proposte e coordinate iniziative di comune interesse; può essere utile lo scambio di informazioni su attività che riguardano i ragazzi.

c - Nella misura delle sue possibilità e della disponibilità di persone che prestino con competenza la loro opera, il Centro valuta l'opportunità di affiancarsi alle famiglie per seguire ragazzi ed adolescenti nell'impegno scolastico.

 

3 - Il mondo del lavoro

a - Il Centro deve prestare particolare attenzione ai problemi del lavoro.

b - La catechesi delle varie età e l'azione educativa in genere del Centro devono formare l'adolescente e il giovane al "senso cristiano" del lavoro, anche nella prospettiva di un'autentica solidarietà.

c - Il Centro promuove iniziative atte a preparare il giovane all'impatto con il mondo del lavoro e ad affiancarlo nelle concrete difficoltà.

d - Il Centro si propone anche come luogo di riunione per gruppi associativi di lavoratori, ispirati ai principi della Dottrina Sociale della Chiesa.

 

4 - Il territorio

a - La persona vive in un Territorio, al quale il Centro si apre per creare, nel limite del possibile, occasioni di collaborazione educativa. Il Centro presta tale collaborazione senza rinunciare alla propria specifica finalità e metodologia.

b - E compito del Centro sensibilizzare e formare in particolare i giovani, affinché si prendano cura dei problemi che interessano la gente del Territorio, come la casa, la cultura, la sanità, le strutture a servizio dei bisognosi (casa di riposo, ecc.), le iniziative contro la droga, la violenza e l'emarginazione. In questo ambito, il Centro deve educare all'impegno sociale, al servizio alla Comunità civile mediante l'assunzione di responsabilità amministrative, politiche e sindacali, al volontariato e all'obiezione di coscienza laddove si renda necessaria per una piena coerenza tra fede e vita.

Il Parroco è presente in ufficio parrocchiale

il martedì dalle 9,00 alle 11,00

e il venerdì dalle 9,00 alle 11,00 e dalle 15,30 alle 18,00

NUMERI UTILI:

Casa Canonica 049.600402                Parroco don Daniele 348.7444019

E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario festivo Sante Messe al Tempio

di mattina: alle ore 8.00 e alle ore 10.00
di pomeriggio: alle ore 18.30

 

Numeri di cellulare

Numeri utili don Daniele: 348 7444019 diacono Luigi Marega: 328 1570221